5 MOTIVI PER NON MANCARE AL LIVE DI THE ANDRÈ AL MORGAGNI

Hamilton Dollaku | 02-04-2019 | Novità

Come molti di voi già sapranno, venerdì alle ore 22:00 si terrà al Plesso Didattico Morgagni “UniJungle”, non una festa universitaria qualunque. Infatti i ragazzi di UDU Firenze Sinistra Universitaria hanno invitato The Andrè. Si tratta di misterioso ragazzo con la stessa incredibile voce di De André. Invece di cantare degli ultimi, sceglie un repertorio moderno: da Ghali alla Dark Polo Gang fino a Liberato. Così è diventato uno dei più curiosi, lisergici fenomeni di YouTube. In seguito vi diamo 5 motivi secondo i quali non dovreste mancare al live di venerdì.

1) E’ musica italiana
Certo, il De Andrè originale ne veniva dagli chansonnier francesi e 50 anni dopo anche il giovane Sfera Ebbasta guarda all’estero, ispirandosi ai trapper americani, ma questo non toglie che siano tutti e due espressioni della Musica italiana. The Andrè li unisce.

2) Testi superficiali? Ne sei sicuro?
Prova a riascoltare attentamente Cupido di Sfera Ebbasta cantata da una voce profonda e accompagnata da arpeggi di chitarra acustica!

3) Dio è morto e risorto
The Andrè imita con grande maestria il timbro, lo stile e l’uso della melodia del grande Faber. Non hai potuto apprezzarlo per una questione anagrafica, ma ora hai una grande occasione.

4) “La tua ragazza si scioglie come un cono gelato”
Sia il Maestro che la Dark Polo Gang sanno come fare emozionare il gentil sesso presente tra il pubblico.

5) Non solo trap
La musica italiana contemporanea viene rappresentata in tutte le sue sfumature, senza dimenticare
le stelle dell’indie pop italiano come Calcutta o Lo Stato Sociale.

Raggiungi  l’evento Facebook UniJUNGLE UDU PARTY #TheAndrè e partecipa al live.

Hamilton Dollaku

Descrizione non presente.