Il Bando della Borsa di Studio e Posto Alloggio


A seguito delle novità nell’erogazione delle borse di studio e nell’assegnazione dei posti alloggio introdotte dal DSU Toscana nel bando
2018/2019, ecco le nuove linee guida.

PRESENTARE LA DOMANDA: COME, DOVE E QUANDO?

La domanda per la concessione della borsa di studio e l’assegnazione del posto alloggio deve essere obbligatoriamente compilata on-line sul sito www.dsu.toscana.it. Al termine della procedura informatica di inserimento dei dati, lo studente deve digitare un PIN, che, per coloro che non ne sono già in possesso, viene automaticamente inviato alla casella di posta elettronica indicata in sede di registrazione. La domanda risulterà così sottoscritta con firma elettronica avanzata ed i dati saranno automaticamente trasmessi all’Azienda.

SCADENZE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

14 settembre 2018 per la generalità degli studenti (iscritti a corsi di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico).

15 novembre 2018 per dottorandi e specializzandi.

IMPORTANTE: Al fine di evitare ritardi nella presentazione della richiesta è consigliabile richiedere il nuovo ISEE per conoscere i tuoi indicatori ISEE e ISPE prima della partecipazione al Concorso, recandoti presso un CAF con largo anticipo di almeno 15 giorni rispetto alla scadenza e specificando che la Dichiarazione deve essere valida per la richiesta delle prestazioni per il Diritto allo Studio Universitario.

 

BORSA DI STUDIO

CHI LA PUO’ OTTENERE
Prima di tutto è importante fare chiarezza distinguendo tre categorie di studenti:

Studenti in sede: Per studente in sede si intende lo studente che risiede nel comune sede prevalente del corso di studi frequentato. Allo stesso modo si intende lo studente con sede prevalente del corso di studi frequentato nel comune di: Firenze, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Lastra a Signa, Pontassieve, Rignano sull’Arno, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa e Vaglia se la residenza è in uno qualsiasi di questi Comuni;

Studenti fuori sede: si intende lo studente che risiede in comune diverso da quello sede prevalente del corso di studi frequentato, con tempi di percorrenza tra detti comuni, mediante mezzi pubblici di trasporto, superiori ad un’ora.

Studenti pendolari: studenti che non risultano né in sede, né fuori sede.

La procedura online di richiesta della borsa di studio prevede un sistema automatico per la determinazione dello status di fuori sede, in sede o pendolare in funzione della sede del corso di studi frequentato e del comune di residenza, informazioni che lo studente deve dichiarare nella domanda.

Lo studente ove ritenga di dover essere considerato appartenente ad una diversa categoria può chiedere, entro l’11 ottobre 2018, la revisione del proprio status con apposita istanza on line, adeguatamente documentata, dalla quale si evinca il tempo impiegato per raggiungere dalla propria località di residenza, il comune sede prevalente del corso di studi frequentato.

Lo studente che risiede in un Comune diverso da quello della sede prevalente del corso di studi frequentato, con tempi di percorrenza tra detti Comuni, mediante mezzi pubblici di trasporto, superiori ad un’ora ma inferiori a 90 minuti può richiedere con apposita istanza, entro l’11 ottobre 2018, di optare per lo status di pendolare anziché di fuori sede.

 

REQUISITI PER LA BORSA DI STUDIO :

Per ottenere o confermare la borsa di studio bisogna avere particolare condizioni di merito, cioè di crediti sostenuti, e di reddito. Per gli studenti iscritti al primo anno l’unico criterio iniziale è quello di reddito, in quanto quello di merito verrà valutato ex-post.

Per la valutazione del merito sono fissate due scadenze: la prima al 10 agosto 2019, la seconda al 30 novembre 2019.

Per gli studenti del primo anno: viene anticipata una quota pari al 50% della borsa entro il 31 dicembre 2018. Gli studenti che conseguono entro il 10 agosto 2019 i requisiti minimi, validi per il corso di studio cui risultano iscritti nell’a.a. 2018/2019, hanno diritto alla concessione del restante 50% della quota monetaria della borsa di studio e mantengono i servizi collegati alla borsa stessa.

Se i suddetti crediti non vengono ottenuti entro il 10 agosto 2019 ma entro e non oltre il 30 novembre 2019, la borsa viene persa per l’ anno successivo ma il 50% già erogato rimane allo studente.

Se invece i crediti richiesti non vengono ottenuti entro il 30 novembre 2019, lo studente deve restituire il 50% della borsa già anticipato.

 

Per gli studenti iscritti agli anni successivi al primo: i crediti devono essere conseguiti entro il 10 agosto 2019.

 

Tabella 1. Requisiti di merito:

                                                                        ANNO CONVENZIONALE

CORSO DI STUDIO
Laurea Triennale   25 80 135         –        –
Laurea Magistrale   30 80*
Laurea Magistrale a Ciclo Unico 25 80 135 190 245 300
Laurea Magistrale in Medicina
e Chirurgia (LM-41)
16 52 110 161 216 272

 

*Oppure il numero massimo di crediti conseguibili, fatta esclusione per quelli relativi all’esame finale.

 

COSA SUCCEDE SE NON OTTENGO ABBASTANZA CFU?

E’ possibile usare un “bonus” di 5 punti se utilizzato per la prima volta il primo anno, 12 punti per il secondo e 15 dal terzo in poi. Per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia il bonus è di 3 punti per il secondo anno, 8 punti per il terzo anno e 12 punti se utilizzato per la prima volta per un anno superiore al terzo. I punti non sono cumulabili tra di loro, si può inoltre usare anche solo parte del bonus, “conservando” quella restante in seguito, eventualmente anche alla specialistica. Se tuttavia neanche il bonus è sufficiente a raggiungere i requisiti minimi di crediti la borsa di studio viene persa ma non deve mai essere restituita, fatta eccezione per gli studenti iscritti al primo anno che non conseguono i crediti necessari entro il 30 novembre 2019.

 

REQUISITI DI REDDITO

Le condizioni economiche dello studente sono individuate in base ai valori dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) e dell’Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente (ISPE) del nucleo familiare di appartenenza. La composizione del nucleo familiare di appartenenza è riferita alla data di scadenza della domanda.

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (vedi Art. 2 punto D) deve contenere i redditi prodotti nell’anno 2016, da ciascuno dei componenti il nucleo familiare di appartenenza ed il patrimonio immobiliare e mobiliare posseduto da ciascuno degli stessi alla data del 31/12/2017 (per ulteriori informazioni consultare le istruzioni ISEE presenti sul sito internet dell’INPS).


Le soglie da non superare per la borsa di studio e posto alloggio sono state incrementate grazie all’Unione Degli Universitari e al lavoro svolto negli organi dell’ARDSU e sono rispettivamente:

ISEE

€ 23.000,00

ISPE

€ 50.000,00


Tali indicatori aumentano nel caso di studenti con disabilità* arrivando rispettivamente a:

ISEE

€ 30.000,00

ISPE

€ 60.000,00

*variano anche i cfu richiesti.

 

TESSERA UNICA REGIONALE

COS’ E’?
E’ la tessera con cui si può mangiare nelle mense e nei bar gestiti dall’ente per il diritto allo studio della Toscana o convenzionati, insieme a tutto ciò la carta sarà usata anche come libretto universitario e tessere studente per tutte le agevolazioni del DSU: dalla mobilità gratuita agli sconti per eventi culturali.

COME LA OTTENGO?
La Tessera Unica Regionale è rilasciata dal DSU Toscana presentando un documento di identità ed un’ attestazione della regolare iscrizione universitaria. La tessera è gratuita, solo in caso di smarrimento o furto, sarà necessario pagare 4 euro per il primo duplicato, 5 per il secondo, 10 per il terzo, 15 per il quarto ed oltre.

 

QUANTO DURA IL SERVIZIO MENSA?

Per i vincitori di borsa annuale: dal 02.10.2018 al 30.09.2019.
Per i vincitori di borsa semestrale: dal 02.10.2018 al 31.03.2019.
Per i dottorandi e specializzandi: dall’01.01.2019 al 31.12.2019.

 

Hai domande?
Iscritivi al nostro gruppo Facebook “DSU Toscana – UDU Firenze
Contatta i rappresentanti del DSU Toscana su Facebook oppure invia una mail a udufirenze@gmail.com